DOMENICANI

Provincia Romana di S. Caterina da Siena

Amoris laetitia scandalosa: una nota a luci rosse in latino?

Si potrebbe chiamare la lettera apostolica Amoris laetitia la “lettera delle note”. Di fatto buona parte della stampa e del mondo cattolico si è concentrata soprattutto sull’analisi e sull’interpretazione delle note del capitolo ottavo del documento (vedi nn. 329, 336, 344, 348, 351 e 364). Assecondando questo gusto per le note di Amoris laetitia volevo attirare l’attenzione su un'altra nota poco nota ma molto interessante sotto il profilo tommasiano.

Amoris laetitia si potrebbe definire particolarmente tommasiana. È Tommaso il teologo più citato. Sono ben 18 le citazioni di Tommaso d’Aquino e la maggior parte di esse (15) si trova nella parte centrale della lettera, nel capitolo quarto “L’amore nel matrimonio”, le altre tre nel capitolo più discusso “Accompagnare, discernere e integrare la fragilità”.

Leggi tutto...

La stele frantumata...

La stele frantumata: Serge de Beaurecueil

In un tempo di muri e di barriere interiori ed esteriori fa bene tornare a far memoria di testimoni di dialogo e di incontro, persone che hanno gettato ponti e si sono lasciati cambiare la vita dall’avventura dell’ospitalità. Agli inizi di marzo di dodici anni fa moriva in Francia il domenicano Serge De Beaurecueil (1917-2005). Entrato nell’Ordine in età giovanile dopo una infanzia segnata da sofferenza interiore per la vita familiare, fu allievo di fr.Marie-Dominique Chenu che gli diceva: “Non studiare le dottrine, studia gli uomini che le hanno concepite, nel loro ambiente e nella loro epoca. Altrimenti rischi di non capire niente”. 

Leggi tutto...

Ed iniziò a mandarli a due a due per portare
e predicare al mondo la Parola di Dio
Scopri di più ...

Frati, Monache e Laici Domenicani...
parliamo con Dio e di Dio nel XXI secolo
Scopri di più ...

E se Dio ti avesse scelto? E se ti stesse chiamando ad essere un frate domenicano?
Scopri di più ...