DOMENICANI

Provincia Romana di S. Caterina da Siena

donazion2

MARTEDI 6 GENNAIO

natale-2014Epifania del Signore Nel periodo natalizio la liturgia ci mette dinanzi varie manifestazioni del Signore: alla sua nascita sono i pastori che lo riconoscono per primi, grazie all’annuncio dell’Angelo: essi sono l’immagine di tutti i poveri d’Israele che accoglieranno Gesù come Messia.

Qualche tempo dopo, nell’Epifania, sono i misteriosi personaggi venuti dall’oriente, i Magi, che dopo una lunga ricerca, arrivano a trovarlo e lo adorano. All’inizio della sua vita pubblica, col battesimo ricevuto nel Giordano da parte di Giovanni Battista, ha luogo un’altra manifestazione, che è una vera e propria investitura messianica.

L’Epifania (rivelazione) di Gesù ai Magi ci dice che l’incarnazione di Cristo, avvenuta nel seno del popolo d’Israele, è luce e salvezza per tutti i popoli e riunisce gli uomini in una sola famiglia.
Essa è il segno di un progetto universale che riguarda tutti e che si propone a tutti. I magi inaugurano quel “mistero della grazia di Dio” secondo cui “i Gentili sono chiamati, in Cristo Gesù, a condividere la stesa eredità, a formare lo stesso corpo e a essere partecipi della stessa promessa per mezzo del Vangelo” (Ef 3, 6).
Pur essendo ricchi e sapienti, i Magi sono abitati dall’inquietudine e si mettono alla ricerca, si fanno pellegrini, mendicanti perché hanno capito che i loro saperi e le loro ricchezze non sono tutto e non sono l’essenziale.  Una luce li ha sollecitati a mettersi in cammino e seguendo quella luce hanno trovato la Luce.
La Luce è Cristo che oggi ci chiede di metterci in cammino, di abbandonare le nostre sicurezze e le nostre certezze. Dobbiamo muoverci dall’indifferenza, dalla pigrizia, dalle abitudini, e soprattutto dalla rassegnazione se vogliamo arrivare, come i Magi, alla Luce vera, quella del Dio con noi, che risplende nel Figlio di Dio fatto uomo.

fr. Aldo Tarquini, O.P.
Priore Provinciale

 

Riferimenti scritturistici: Is 60,1-6   Sal 71   Ef 3,2-3.5-6   Mt 2,1-12

Ed iniziò a mandarli a due a due per portare
e predicare al mondo la Parola di Dio
Scopri di più ...

Frati, Monache e Laici Domenicani...
parliamo con Dio e di Dio nel XXI secolo
Scopri di più ...

E se Dio ti avesse scelto? E se ti stesse chiamando ad essere un frate domenicano?
Scopri di più ...