DOMENICANI

Provincia Romana di S. Caterina da Siena

donazion2

 

Non una sfilata storica

Is 50,4-7   Sal 21   Fil 2,6-11   Mt 26,14- 27,66

La Domenica delle palme o della passione del Signore con il suo piccolo o grande corteo in cui si rievoca l’ingresso del Signore in Gerusalemme, non è lo schieramento dell’apparato religioso. Non è la sfilata storica della gerarchia ecclesiale, non è ancora, l’azione dimostrativa dell’efficienza dimostrativa delle nostre strutture. Non è per niente il paradigma delle nostre più o meno capacità organizzative. Ma è la celebrazione gaudiosa, gloriosa, luminosa e dolorosa, anzi dolorosissima di un mistero di comunione che ci afferra e ci scuote, ci entusiasma ma anche ci fa star male. Diceva Boneffer: gli uomini vanno a Dio nella loro tribolazione, piangono per aiuto, chiedono pane. Così fanno tutti ! I cristiani invece stanno vicini a Dio nella sua sofferenza. Che differenza, l’esigenza di una vera innamorata sequela, non è ammirare il Signore, ma accompagnare il Signore, mentre si consegna alla notte più nera.

So che Gesù è vero Dio e vero uomo, so anche che non venuto nel mondo con la pretesa che lo comprendessimo appieno. Ma come dice Santa Caterina, Cristo si è fatto ponte tra terra e cielo perché potessimo aggrapparci a Lui, afferrandoci alla sua croce e lasciandoci trasportare da Lui, verso il regno della vita. Solo la croce, questa croce che ultimamente è scomoda, fastidiosa, provocante, ebbene questa croce, dissolve ogni dubbio, è lo svelamento supremo di Dio. La croce è l’abisso dove Dio diviene il mio, il tuo , il nostro amante per sempre. Sì, perché Gesù dalla croce regna con amore, Gesù dalla croce salva per amore, Gesù dalla croce giudica nell’amore.

Fr. Alfredo Scarciglia
Convento San Domenico Siena

Ed iniziò a mandarli a due a due per portare
e predicare al mondo la Parola di Dio
Scopri di più ...

Frati, Monache e Laici Domenicani...
parliamo con Dio e di Dio nel XXI secolo
Scopri di più ...

E se Dio ti avesse scelto? E se ti stesse chiamando ad essere un frate domenicano?
Scopri di più ...