DOMENICANI

Provincia Romana di S. Caterina da Siena

donazion2

 

Aldo-TarquiniCari confratelli e amici, vi saluto e vi do il benvenuto nel nuovo sito della Provincia Romana di S. Caterina da Siena, dei Frati dell’Ordine dei Predicatori. Considerando l’importanza che ha la comunicazione per il nostro Ordine, l’ultimo Capitolo provinciale ha rivolto ai frati questa raccomandazione: “La nostra predicazione, oltre alle forme tradizionali, sia sempre più aperta all’uso delle odierne forme di comunicazione, approfittando delle potenzialità che offre il nuovo continente Internet”.

S. Domenico aveva immaginato il suo Ordine e aveva organizzato i suoi frati per la predicazione, intesa come incontro, dialogo e comunicazione, perché il messaggio del Vangelo arrivasse a illuminare le coscienze. “Si dimostrava dappertutto uomo secondo il Vangelo, nelle parole e nelle opere. Durante il giorno nessuno era più socievole, nessuno più affabile con i fratelli e con gli altri”. Così nelle testimonianze antiche si parla del tratto di S. Domenico: uomo secondo il vangelo, capace di affabilità.

È proprio l’affabilità uno dei caratteri che denota la fiducia nella parola vissuta profondamente da Domenico: fiducia nella Parola di Dio da ascoltare, da leggere nella Scrittura e nella vita e fiducia nelle parole umane, nel dialogo da intraprendere sempre e continuamente con le persone, nel cammino quotidiano, nelle diverse circostanze, nei rapporti interpersonali, nella dimensione comunitaria, in quel dialogo più ampio costituito dall’incontro tra popoli, culture e religioni. È questa affabilità l’eredità lasciata da Domenico al suo Ordine, chiamato a vivere la missione della predicazione come affidamento alla Parola e fiducia nelle parole umane.
Oggi uno dei luoghi del parlare umano e della comunicazione è il web, una rete che se per certi aspetti rischia di riprodurre la Babele dell’incomprensione, della confusione e della solitudine, è anche una grande opportunità di relazioni, di confronti inediti, di una affabilità che assume dimensioni globali e può nutrire la vita non di individui isolati, ma di persone che camminano insieme, discutendo e dialogando come i due di Emmaus su tutto quanto era loro accaduto, per aprirsi alla visita di Gesù che si fece loro incontro nel volto di uno straniero.
Inaugurare un nuovo sito web costituisce oggi un rinnovato segno di fiducia nei confronti della Parola. Un sito può divenire luogo di affabilità, ovvero capacità di una parola cordiale e generatrice di pace. Un sito è una piazza virtuale in cui possono essere scambiate le informazioni, è un’occasione per mettere insieme documenti, scritti e voci che richiamano e rimandano a riflessioni ed esperienze di vita. Può divenire luogo di incontro che fa superare la tendenza all’isolamento e può divenire occasione di relazioni vive e di iniziative nuove, a patto che non si rimanga limitati e chiusi nei rapporti virtuali, ma si colga in essi l’opportunità per entrare in contatti concreti e nella vicinanza reale alle persone.
Per noi inaugurare questo sito assume il significato di vivere in modo creativo oggi la chiamata alla predicazione, a lasciare spazio alla fecondità della Parola di Dio che ci raggiunge in parole umane e chiede la disponibilità a dialogare.
Auguro a tutti di vivere così l’affabilità di Domenico in questo nostro tempo.

Fr. Aldo Tarquini op
Priore provinciale

Ed iniziò a mandarli a due a due per portare
e predicare al mondo la Parola di Dio
Scopri di più ...

Frati, Monache e Laici Domenicani...
parliamo con Dio e di Dio nel XXI secolo
Scopri di più ...

E se Dio ti avesse scelto? E se ti stesse chiamando ad essere un frate domenicano?
Scopri di più ...