DOMENICANI

Provincia Romana di S. Caterina da Siena

donazion2

 

Vestizione dei novizi

frativestizioneMartedì 16 settembre 2014, giorno in cui si fa memoria di due campioni della fede San Cornelio papa e San Cipriano vescovo di Cartagine, un qualcosa di molto speciale è avvenuto sotto lo sguardo materno della Vergine dell'Arco (presso Napoli): La Vestizione di 11 nuovi frati.

La vestizione è una cerimonia antica che trae le sue origini nel lontano medioevo, e che ha mantenuto intatto il suo fascino nonostante l'avvicendarsi dei secoli e dei cambiamenti.

Durante il canto del Vespro i giovani aspiranti si presentano davanti al Priore Provinciale ed alla comunità dei frati e, una volta prostratisi per terra a forma di croce, chiedono la misericordia di Dio e dei fratelli. Questo è un gesto che ogni volta commuove chi lo vede, vi lascio immaginare lo stupore e l'emozione di parenti e amici! Esso è simbolo della presa di coscienza di una necessità impellente, che non ci fa andare avanti: la necessità di Dio.
Dopo aver implorato la Misericordia ognuno di essi ha ricevuto l'abito di San Domenico per mano del proprio Priore Provinciale.  Il nostro Priore Provinciale, fr. Aldo Tarquini, ha avuto la grazia di vestire il suo primo novizio, fr. Domenico Maria Vendemmiati, giovane ragazzo sardo già membro della fraternita laica (Terz' Ordine) di Arezzo.

Questi 11 ragazzi hanno compreso che al centro del loro cuore non vi può essere spazio per le seduzioni del mondo ma che solo Dio li può rendere pieni di ogni ricchezza. Per questo motivo hanno lasciato tutto e tutti ed hanno bussato alla porta dell'Ordine Domenicano. È proprio con la vestizione dell'abito che comincia un periodo molto speciale chiamato Noviziato. In questo periodo di preghiera, studio e vita comune gli 11 novizi cercheranno di discernere la volontà di Dio su di loro e se proprio l'Ordine Domenicano può essere il mezzo terreno a loro adatto per giungere alla Vera Felicità che è Dio.

La stupenda cerimonia si è conclusa con il tradizionale canto della Salve Regina secondo gli antichi toni propri dell'Ordine: una lunga schiera di domenicani in processione ha invocato la Vergine Santa, affinchè Ella possa volgere i suoi occhi misericordiosi su questi suoi nuovi figli.

 

fr. Manuel Russo, O.P.

Ed iniziò a mandarli a due a due per portare
e predicare al mondo la Parola di Dio
Scopri di più ...

Frati, Monache e Laici Domenicani...
parliamo con Dio e di Dio nel XXI secolo
Scopri di più ...

E se Dio ti avesse scelto? E se ti stesse chiamando ad essere un frate domenicano?
Scopri di più ...