DOMENICANI

Provincia Romana di S. Caterina da Siena

donazion2

 

Sta scritto...

Gen 2, 7-9; 3, 1-7   Sal 50  Rm 5, 12-19   Mt 4, 1-11
 

Nella prima domenica di quaresima la liturgia ci propone sempre le tentazioni di Gesù. Esse mostrano al cristiano, che di Cristo è seguace e conforme, come vincere le seduzioni del male alle quali formalmente ha rinunciato con il Battesimo.  Essere battezzati richiede un rinnovamento continuo per tutta la vita. Fin tanto che ci viene donato il “tempo” dobbiamo annegare la nostra volontà incline al fascino del male. Il Signore ci fa capire che insieme ai mezzi tradizionali: digiuno – mortificazione, preghiera ed elemosina, deve esserci l’attenzione alla Sacra Scrittura. Sta scritto...  , questa è la risposta che Gesù ci insegna con il suo esempio. Sta scritto...

Nella quaresima siamo invitati a nutrirci in abbondanza di "ogni Parola che esce dalla bocca di Dio" e non solo di pane, al quale col digiuno, si pò rinunciare per il bene dei nostri fratelli.

Tutti siamo chiamati ad impegnarci nello scrutare e studiare le Sacre scritture, per una contemplazione amorosa, che porti frutti di santificazione. Ci accompagni la Vergine Maria che ha compiuto, pur partecipando in modo singolare al mistero di Cristo, il pellegrinaggio della fede che trova l’apice nel venerdì santo, pur restando sempre aperta alla luce della Risurrezione.
 

fr. Antonio Cocolicchio
Convento S. Maria sopra Minerva, Roma

Ed iniziò a mandarli a due a due per portare
e predicare al mondo la Parola di Dio
Scopri di più ...

Frati, Monache e Laici Domenicani...
parliamo con Dio e di Dio nel XXI secolo
Scopri di più ...

E se Dio ti avesse scelto? E se ti stesse chiamando ad essere un frate domenicano?
Scopri di più ...