DOMENICANI

Provincia Romana di S. Caterina da Siena

donazion2

 

La studiositas nella Summa Moralis e nella vita di S. Antonino Pierozzi OP

A chi è più addentro alle problematiche della morale sembra che non sia necessaria l’autonoma formulazione della virtù dello studio, quando certi atteggiamenti virtuosi possono farsi rientrare in altre realtà morali, quali il dovere professionale dello studente, l’obbligo dell’uomo di conoscere Dio per meglio amarlo, la convenienza di sfruttare al massimo le nostre doti intellettuali a gloria di Dio e per il bene dei fratelli.

Antonino, invece, seguendo in questo il grande maestro Tommaso, ha individuato, con innegabili vantaggi, una virtù morale specifica dell’intelligenza, che da una parte tempera il naturale desiderio di conoscere, e dall’altra sostiene la mente nell’inevitabile ascesi dello studio, e l’ha chiamata studiositas.

E’ la studiositas una virtù sicuramente poco nota, eppure assai importante in un mondo sempre più scolarizzato ed evoluto, dove l’affrancazione dalla fatica materiale permette a molti di dedicarsi allo studio, nella prospettiva della carriera accademica, o per essere all’altezza delle nuove esigenti offerte di lavoro, oppure semplicemente per soddisfare e coltivare i propri interessi culturali crescenti e variegati.

Scarica l'articolo intero: clicca qui

fr. Luciano Santarelli, O.P.

Ed iniziò a mandarli a due a due per portare
e predicare al mondo la Parola di Dio
Scopri di più ...

Frati, Monache e Laici Domenicani...
parliamo con Dio e di Dio nel XXI secolo
Scopri di più ...

E se Dio ti avesse scelto? E se ti stesse chiamando ad essere un frate domenicano?
Scopri di più ...